Bonus occhiali da vista e lenti a contatto correttive previsto tra gli emendamenti alla Legge di Bilancio 2021: si tratta di un voucher una tantum di 50 euro per i nuclei familiari con Isee inferiore a 10.000 euro. Vediamo come funziona.

Bonus occhiali da vista e lenti a contatto tra gli emendamenti approvati alla Legge di Bilancio 2021: si tratta di un’agevolazione dedicata ai nuclei familiari con un basso reddito.

Fino a quando il testo della manovra non verrà approvato e quindi non sarà ufficiale, è bene usare il condizionale. Vediamo a chi spetterebbe e come si richiede. 

Bonus occhiali e lenti a contatto in Legge di Bilancio 2021: a chi spetta e come funziona

Tra le misure previste in Legge di Bilancio 2021 per i nuclei familiari a basso reddito, oltre al bonus per gli abbonamenti alle riviste e ai giornali, c’è anche l’incentivo per gli occhiali da vista e le lenti a contatto.

L’emendamento approvato prevede un voucher una tantum riconosciuto ai membri dei nuclei familiari con Isee fino a 10.000 mila euro.

L’importo del voucher ammonta a 50 euro. Lo stesso articolo della Legge di Bilancio prevede l’istituzione in un Fondo, chiamato “Fondo tutela vista”, da cui verranno erogati i bonus.

Per conoscere le modalità a cui fare richiesta per il bonus si dovrà attendere prima la conferma della misura nel testo della Legge di Bilancio poi un decreto attuativo congiunto tra Ministero della Salute e Ministero dell’Economia. 

Lascia un commento