Rimborso del 10% degli acquisti con un minimo di 10 operazioni, necessario scaricare la app Io.

  • Il Garante della privacy ha dato parere positivo al cosiddetto piano cashback finalizzato a disincentivare l’utilizzo del contante e appena rifinanziato dal Decreto Agosto. In via sperimentale, il rimborso partirà dalle transazioni con carta o bancomat effettuate già dal 1.12.2020:

– è necessario effettuare minimo 10 pagamenti tracciabili. Sono esclusi gli acquisti online.

  • App Io – La partecipazione al rimborso sarà su base volontaria e passerà attraverso l’app “Io”, già sperimentata per il bonus vacanza. L’installazione richiede 2 passaggi:

registrazione: sono richieste credenziali SPID (in alternativa, carta d’identità elettronica CIE con lettore);

conferma: dopo la prima registrazione, si accede digitando il PIN scelto o tramite riconoscimento biometrico (impronta digitale o riconoscimento del volto).

  • Rimborso – Il meccanismo prevede il rimborso del 10% degli acquisti effettuati con moneta elettronica, entro il limite di € 150 a transazione;

– tetto massimo di spesa € 1.500 a semestre (rimborso massimo di € 300 annui);

– minimo 50 transazioni elettroniche nel semestre;

– la somma è accreditata direttamente sul conto cui si riferisce lo strumento elettronico di pagamento, senza alcuna richiesta o formalità.

  • Lotteria degli scontrini – Il piano cashback prevede anche la lotteria degli scontrini, il cui avvio è annunciato il 1.01.2021.

Il sistema è basato su estrazioni con vincite in denaro abbinate allo scontrino fiscale degli acquisti effettuati con mezzi di pagamento elettronici (estrazioni annuali, mensili e settimanali). Le vincite saranno di importo variabile da € 5.000 a 25.000 per i clienti e da € 5.000 a 1.000.000 per gli esercenti.

Siamo a vostra disposizione per ogni approfondimento al tema trattato.

Lascia un commento