Online la piattaforma dedicata; il contributo copre le spese sostenute dal 1.11.2021.

E’ operativa la piattaforma informatica Bonus veicoli sicuri per chiedere il rimborso di € 9,95 a compensazione dell’aumento, pari alla stessa cifra, delle tariffe per la revisione di:

  • veicoli a motore;
  • rimorchi.

Il contributo potrà essere chiesto per le revisioni effettuate dal 1.11.2021, giorno in cui è entrato in vigore l’aumento tariffario, e per i 3 anni successivi; è concesso ai proprietari per un solo veicolo e per una sola volta. Lo stanziamento è pari a € 4 milioni.

Per presentare domanda si deve accedere alla piattaforma attraverso l’identità digitale Spid, la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), compilando il modello disponibile sulla piattaforma.

Il rimborso arriverà direttamente sul conto corrente. Dal 1.11.2021, la revisione presso i centri autorizzati è aumentata a € 79,02 da € 66,88; il rincaro è legato all’aumento della tariffa ministeriale che è passata da € 45 a € 54,95.