IN ARRIVO UN DECRETO PER L’ENTRATA IN ITALIA DI 70MILA LAVORATORI EXTRACOMUNITARI SULLA BASE DEI FABBISOGNI STIMATI NEI EDILIZIA E AGRICOLTURA. OGGI IL VARO IN CDM

Come di consueto il decreto prevede una quota destinata agli ingressi di lavoratori stagionali nei settori agricolo e turistico-alberghiero e una quota riservata ai lavoratori autonomi . Potranno fare domanda i cittadini dei paesi che hanno firmato accordi bilaterali di cooperazione: Albania, Algeria, Bangladesh, Bosnia-Herzegovina, Corea, Costa d’Avorio, Egitto e altri.

Le domande andranno presentate a partire da gennaio 2022. Dopo la pubblicazione del decreto.

Il presidente Draghi ha ribadito infatti che è importante dare la possibilità di lavoro legale a 70mila persone e ha annunciato anche che ci sarà un altro decreto flussi l’anno prossimo.