E’ possibile solo se l’intervento viene effettuato da persone fisiche non nell’esercizio dell’attività di impresa.

 Se quindi il singolo appartamento è di proprietà o comunque detenuto con un titolo idoneo ( ad esempio, un contratto d’affitto) da una persona fisiche, si può utilizzare il Superbonus al 110%. Se invece ad effettuare i lavori è un impresa o una partire IVA, il Superbonus può essere utilizzato solo nel caso in cui i lavori vengano effettuati dall’intero condominio.

Si tratta, in particolare: del proprietario, del nudo proprietario o del titolare di un altro diritto reale di godimento  (usufrutto, uso, abitazione o superficie), del detentore dell’immobile in base ad un contratto di locazione, anche finanziaria, o di comodato regolarmente registrato in possesso del consenso del possessore o detentore dell’immobile.

Quindi, in tutti i casi sopra esposti, se il soggetto che effettua i lavori è una persona fisica fuori dall’esercizio di attività professionale o di impresa, può utilizzare il superbonus per i lavoro su una singola unità immobiliare.

Lascia un commento